Io sto con le soldatesse curde

Oltre a Malala, le mie eroine di questo momento sono le soldatesse curde, in prima linea contro l’Isis, come le partigiane europee e le aviatrici dette streghe della notte contro i nazisti. Donne che lottano per la loro libertà, e alla fine per la libertà di tutti noi. Perché i problemi degli altri sono i nostri problemi, perché chi lotta per un mondo migliore è sempre da sostenere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: