Finché le stelle saranno in cielo di Kristin Harmel

Una giovane donna di oggi, Hope, con un matrimonio fallito alle spalle, una figlia adolescente che non la capisce, una madre morta troppo presto, un lavoro nella pasticceria di famiglia provato dalla crisi e l’adorata nonna Rose in preda all’Alzheimer.
La nonna Rose un giorno incarica Hope di cercare la verità sulla sua famiglia in Francia, e Hope scoprirà le origini ebree di sua nonna, un suo amore lontano ma mai dimenticato e come la solidarietà tra culture all’apparenza inconciliabili come quella ebraica e quella musulmana ha salvato tante vite durante la Shoah. Un libro struggente e toccante, da avere nella propria biblioteca.

1 commento
  1. NaveMossa ha detto:

    E’ il libro che sto leggendo in questi giorni. In America è uscito come “The sweetness of forgetting” ovvero, la dolcezza di dimenticare, che come titolo mi piace anche di più. Probabilmente perché sono alla ricerca di questo stesso aggettivo da associare al verbo dimenticare🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: