Finché avrò voce

Un libro essenziale e toccante per capire una delle tragedie contemporanee, quella dell’Afghanistan, raccontata da una donna, Malalai Joya, nata sotto la dominazione sovietica e poi cresciuta tra talebani e presunti eserciti di liberazione. Solo dalle donne e comunque da persone diverse può venire un cambiamento in una terra martoriata: un libro che tocca il cuore, irrinunciabile per capire l’oggi e provare a sperare un mondo migliore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: