Asma Jahangir

Dal Pakistan, Paese per molti uno dei più arretrati del nostro Pianeta, emerge la voce di Asma Jahangir, classe 1947, primo Presidente donna della Corte Suprema pakistana, attivista per i diritti di donne, bambini, minoranze religiose.
Asma si è battuta contro la legge sulla blasfemia, che punisce i non musulmani, per l’autodeterminazione delle donne minacciata da una legge che permetteva ai parenti maschi di sciogliere i loro matrimoni contratti precedentemente, perché le vittime di stupro non siano incarcerate, contro le conversioni forzate. Ha ricevuto minacce di morte da fondamentalisti e dalla giunta militare, è stata incarcerata ma prosegue. Un nome da indicare per un prossimo Nobel per la pace.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: