Marie Dedieu

Ai primi di ottobre i pirati somali hanno rapito e poi ucciso una donna francese di 66 anni, residente in Kenya da anni, malata di cancro e su una sedia a rotelle: si chiamava Marie Dedieu, ma non era soltanto una povera malata un po’ originale, ma un’attivista del movimento femminista francese, da sempre attenta ai diritti delle donne, firmataria del famoso Manifeste des 343 con cui 343 donne celebri d’oltralpe chiedevano la legalizzazione dell’interruzione volontaria di gravidanza. Marie non era in Kenya in viaggio di piacere, ma per occuparsi dei diritti delle donne locali. Non dimentichiamola.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: