Edith Wharton

Edith Wharton è stata la più famosa scrittrice a cavallo tra Otto e Novecento negli Stati Uniti. Anticonformista come le sue eroine Lily Bart e Hellen Olenska, ma più fortunata di loro, ebbe la fortuna di vivere da un certo punto in poi a Parigi, dove continuò a scrivere dell’alta società statunitense a cavallo tra i due secoli e dei loro riti crudeli.
Ho amato Edith Wharton grazie al cinema, visto che i due film L’età dell’innocenza di Martin Scorsese con Michelle Pfeiffer e La casa della gioia di Terence Davies con la splendida Gillian Anderson sono tra i film che amo di più. Ma Edith Wharton è un personaggio interessantissimo.
Ne L’età dell’innocenza ci si trova dentro un triangolo travolgente, il contrasto tra passione e dovere, e la società della New York dell’Ottocento: tutti elementi di questo romanzo, ancora bello da leggere, con protagonisti l’avvocato Newland Archer, la sua tranquilla e conformista moglie May e la travolgente contessa Helen Olenska.
Splendido anche il film di Scorsese.
La casa della gioia, storia della  struggente caduta di Lily Bart è considerata da molti il vero capolavoro di Edith Wharton. Ha goduto forse il migliore adattamento cinematografico, nel 2000, con la regia di Terence Davies e l’interpretazione di Gillian Anderson.
Gallery


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: