Cristina di Belgioioso

belgioio

Siamo in pieni festeggiamenti per il centocinquantenario dell’Unità d’Italia, si parla spesso di padri della patria ma molto meno spesso di madri della patria.  Eppure furono tante le donne che parteciparono al Risorgimento, peccato che la storia la scrivano gli uomini (ma per fortuna non è più così vero) e che il loro ruolo sia stato sottovalutato o dimenticato.
Un nome fra tutti Cristina di Belgioioso, nata Trivulzio, patriotta, giornalista, donna di carità, organizzatrice del primo servizio di infermiere durante la Repubblica romana, autrice dei primi libri sulla condizione della donna araba, viaggiatrice, mamma single, legata da amorosi sensi sia ad uomini che a donne.
Cristina di Belgioioso rivivrà quest’autunno qui a Torino in teatro con l’interpretazione di Anna Bonaiuto, sulla Belgioioso resta fondamentale la biografia scritta una quindicina d’anni fa da Arrigo Petacco, ristampata in vista del centocinquantenario e da leggere ed avere assolutamente.
Si trovano anche una biografia di una trentina d’anni fa della mitica collezione Rusconi e un paio di libri di memorie sui suoi viaggi in Medio Oriente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: