Maria Antonietta al cinema e in libreria

Sono una collezionista di libri su Maria Antonietta, ne ricerco in continuazione (grazie a chi vorrà aiutarmi), e ne ho già diversi, tutti validi.
Ecco qui le schede:

MARIA ANTONIETTA
DI JOAN HASLIP


Edito dalla Tea, e reperibile in qualche negozio e mercatino dell’usato con la vecchia edizione Longanesi con tanto di immagini all’interno, è uno dei libri forse migliori mai scritti in tema, ad opera di un’ottima biografa inglese, vissuta oltretutto nel nostro Paese per molti anni ed autrice anche di una splendida biografia su Sissi d’Austria che sto cercando disperatamente.
Joan Haslip riesce ad essere simpatica e divertente, e racconta la storia di Maria Antonietta come fosse un romanzo, con però una grande erudizione storica che non pesa.
Un libro che non può mancare nella biblioteca di un amante di Lady Oscar.
Di recente ha goduto di una riedizione di lusso in occasione del film di Sofia Coppola.

MARIA ANTONIETTA
DI EVELYN LEVER


E’ uno dei libri più recenti uscito sull’ultima regina di Francia, ed è disponibile anche in edizione economica.
Non aggiunge niente all’argomento se vogliamo, ma è comunque interessante, con in copertina oltretutto un quadro poco noto di Maria Antonietta, risalente agli anni giovanili, e con nei risvolti interni di copertina piantine di Versailles.
Evelyne Lever ha scritto comunque altri libri su Maria Antonietta.



MARIA ANTONIETTA
DI CAROLYN ERICKSON
 

Carolly Erickson è una storica a cui si deve un ritorno di interesse per la figura storica di Maria Antonietta. La sua biografia è molto ben fatta e rigorosa, anche se il suo capolavoro resta la biografia che ha scritto della regina Vittoria d’Inghilterra.
Da preferire comunque l’edizione tascabile, per lo splendido e raro ritratto di Maria Antonietta che c’è in copertina.
A non tutti piace il suo stile, a me personalmente è piaciuta anche se i capolavori in tema restano altri.
Ha anche scritto un romanzo su Maria Antonietta, che non posseggo per ora, uscito in occasione del film di Sofia Coppola.



MARIA ANTONIETTA
DI ANTONIA FRASER


Antonia Fraser si è sempre occupata di storia inglese, soprattutto dal lato femminile, incentrandosi in particolare sull’epoca Tudor (ma la sua biografia migliore resta quella sulle regine guerriere) ma ci dà un’ottima biografia di Maria Antonietta, una delle migliori e più esaurienti.
Molto interessante soprattutto il saggio conclusivo, in cui esamina da una prospettiva psicanalatica, femminista, omosessuale e sociale il ruolo di Maria Antonietta, anche nell’ottica di una rivalutazione che conosciuto in questi anni.
Un ottimo libro, uscito di recente in edizione economica. Ha ispirato Sofia Coppola per il suo film su Maria Antonietta.


CHERE MARIE ANTOINETTE
DI JEAN CHALON


Mai tradotto purtroppo in italiano, è uno dei più begli omaggi all’ultima regina di Francia, con toni moderni e confidenziali, scritto da un autore uomo femminista, che già si è relazionato con una rivoluzionaria come George Sand, che qui difende Maria Antonietta e condanna gli eccessi della Rivoluzione senza diventare reazionario.
Da avere in lingua originale, se parlate e capite la lingua di Molière e di Lady Oscar.
E’ stato ristampato di recente, ed è disponibile nel sito della Fnac e di Amazon france


MARIE ANTOINETTE
DI STEPHEN ZWEIG


Datata anni trenta, e reperibile più facilmente in edizione inglese e francese, è la biografia che ha dato vita alla rivalutazione di Maria Antonietta in epoca moderna, e che ha ispirato Riyoko Ikeda per Lady Oscar.
Ispirò anche il film con Norma Shearer del 1938.
L’ho acquistato l’anno scorso a Briançon su consiglio del librario, in italiano è da tempo esaurito e forse solo reperibile nel mercato dell’usato.



MARIE ANTOINETTE L’INSOUMISE
DI SIMONE BERTIERE


Una delle biografie più recenti e migliori per gli storici, ancora inedita da noi, ma facilmente reperibile all’estero. L’autrice ha dedicato diversi altri libri alla storia di Francia sotto l’ancien Regime, la Rizzoli ha tradotto a suo tempo il suo libro sulle favorite del Re Sole.



LA VITA SEGRETA DI MARIA ANTONIETTA
DI MADAME CAMPAN

Recentemente riproposto dalla Newton Compton in occasione del film di Sofia Coppola, è un libro testimonianza in primo piano della cameriera privata di Maria Antonietta.



MARIA ANTONIETTA
DI ANDRE’ CASTELOT


La biografia per eccellenza in lingua francese su Maria Antonietta.


MARIE ANTOINETTE LA DERNIERE REINE
DI EVELYNE LEVER


Un gioiellino della bellissima collana Gallimard, un libro illustrato su Maria Antonietta e la sua vita. Compratelo se lo trovate anche se non capite il francese perché ne vale la pena per l’ottimo apparato iconografico.

 


FILM 

A Maria Antonietta, personalmente o di striscio, sono stati dedicati diversi film nel corso degli anni.
Ecco un excursus in quelli più famosi

Maria Antonietta (1938) di Van Dycke, con Norma Shearer, Tyrone Power e Robert Morley. Un fastoso filmone hollywoodiano, non fedelissimo dal punto di vista storico, ma con un gran senso della scenografia. Fa ridere con gli occhi di oggi vedere un Fersen quasi figlio di Maria Antonietta anagraficamente parlando. Da vedere.


Maria Antonietta (1955) di Jean Delannoy con Michèle Morgan. Solido film francese realizzato nei luoghi originali della storia. Da riscoprire, visto che è difficile da trovare.

Lady Oscar (1979) di Jacques Demy con Catriona Maccol, Barry Stokes e Christina Bohm: il mediocre adattamento del celebre manga ed anime. Però l’attrice che fa Maria Antonietta è forse l’unica ad avere una vaga idea di cosa voglia dire recitare.



Maria Antonietta regina di un solo amore (1989) di Carolne Huppert con Emmanuelle Béart. Il film più riuscito della libertina serie Il corpo di Marianna, incentrato sui risvolti privati della vita dell’ultima regina di Francia e molto vicino all’interpretazione di Maria Antonietta in Lady Oscar. Un must per tutti i fans di Lady Oscar


L’Autrichienne (1989) con Ute Lemper. Ho trovato notizie su questo film nel bellissimo sito di Lady reading si tratta di una ricostruzione soprattutto dell’ultimo periodo di vita di Maria Antonietta.

La rivoluzione francese (1989) con Christopher Lee, Jane Seymour, Jean François Balmer, François Cluzet, Claudia Cardinale: bello sceneggiato corale sulla Rivoluzione. Maria Antonietta è magistralmente interpretata dall’ex Bond girl Jane Seymour, specializzata in ruoli in costume fino al serial cult La signora del West.


L’affare della collana (2001) con Hilary Swank, Adrien Brody, Christopher Walken, Joely Richardson: la storia dal punto di vista di Jeanne de La Motte. Parecchie inesattezze, ma la Maria Antonietta di Joely Richardson, futura interprete di Nip e Tuck è perfetta.



IL FILM DI SOFIA COPPOLA 


Ho adorato Maria Antonietta di Sofia Coppola, per lo sfarzo con cui è stato realizzato, per l’interpretazione di Kirsten Dunst, per l’atmosfera oscariana, dark, gothic romantic e rock, per le riprese a Versailles e per tante altre cose. Non è un film fedele a Maria Antonietta, ma una reinterpretazione da una regista giovane e sensibile, che ha già indagato nell’animo femminile in Il giardino delle vergini suicide e Lost in translation.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.621 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: